L’Eredità dei Sumeri

I Sumeri sono oggi considerati la prima Popolazione sedentaria al mondo che ha introdotto l’Agricoltura e la Scrittura assieme a Tecnologie molto avanzate come la Ruota, in Medio oriente, e di conseguenza anche nel vicino Occidente.

La loro Scrittura cuneiforme, apparsa alla fine del quarto millennio a. C., sembra essere anche la prima forma di scrittura codificata con cui sono cominciate una Coscienza condivisa e una Storia universale dell’Uomo Sapiens.

Sulla base della loro stessa Attività agricola i Sumeri hanno chiamato la loro Regione di stanziamento “Terra”, lo stesso termine con il quale noi oggi designiamo anche il nostro intero Pianeta di appartenenza.

Sebbene sui Luoghi della loro Origine e Provenienza siano state avanzate molte Teorie, questa stessa Ubicazione resta a tutt’oggi un Mistero.

L’ipotizzata provenienza dalle Alture Zagros a nord della Mesopotamia, nell’Altipiano iranico, ricorda curiosamente la mitica discesa dai Monti che il Filosofo tedesco Friedrich Wilhelm Nietzsche, parafrasando le Sacre scritture, ha presunto per la sua divinità Zarathustra.

I Sumeri sono stati anche il primo popolo che si conosca ad elaborare complicati Codici del Diritto e a stipulare Contratti di Affitto e di Compravendita, che, almeno inizialmente, si svolgevano nella Sede spirituale del Tempio.

A loro si deve anche il concetto di Città-stato la cui più importante è stata, com’è noto Babilonia, che poi si sarebbe sviluppata autonomamente come Superpotenza per sottomettere l’intera Area mesopotamica.

Ogni Centro urbano era dotato di un Tempio, residenza del Potere spirituale e di un Palazzo, Sede del Potere temporale che più tardi si sarebbero fusi nell’arcinoto Elemento architettonico della Ziqqurat.

Quest’ultima costituiva una vera e propria Piramide a gradoni per mezzo della quale il Fedele credente poteva avvicinarsi alla salvezza del Cielo infinito.

In cima alla Ziqqurat era infatti posizionata la Cella templare all’interno della quale i Sacerdoti celebravano le loro Cerimonie e i loro Rituali, effettuando anche elaborate e precise Profezie.

Questo tipo di Suddivisione dei Poteri, introdotto dai Sumeri, ha in ogni caso anticipato la lotta tra le Rivendicazioni della Chiesa di Roma da un lato e quelle del Sacro romano impero dall’altro che si sarebbero più tardi ripresentate in ambito medioevale.

Anche nei nostri Centri comunali italiani troviamo infatti quasi sempre una Chiesa, a forma di Tempio, Filiale del Potere Cattolico, e un Municipio del Comune, dalle sembianze di un Palazzo, quale distaccamento del Potere statale.

Curiosamente nella stessa Età di mezzo proprio i due Ordini monastici dei Templari e degli Ospitalieri hanno eretto nel Medio oriente, allora Terra di Crociate, delle vere e proprie Fortezze a forma di Ziqqurat, come ad esempio il Krak dei Cavalieri presso la Città di Homs nell’attuale Siria.