Sacrifici disumani

Nell’ottimo Film uscito nelle Sale cinematografiche di tutto il mondo tra il 2006 e il 2007 intitolato significativamente “Apocalypto” l’autore statunitense, già attore e regista, Mel Gibson, ci ha raccontato il Tramonto della grande Civiltà Maya, accelerato e in qualche modo provocato dall’arrivo delle tre Caravelle di Cristoforo Colombo.

Guardando il lungometraggio uno dei Messaggi subliminali che ho avvertito con un bel po’ di ritardo è stato che l’arrivo degli Spagnoli, rappresentato proprio nelle ultime immagini tramite grandi Vele bianche ornate dalle tipiche Croci rosse di San Giorgio, avrebbe finalmente e per sempre liberato la Popolazione dei nativi americani dalla Furia distruttrice dei Sacrifici umani perpetrati su di essi dalla loro Classe dirigente.  

Ma, mi sono poi chiesto in seguito, è così vero che i Culti del Sole e i Sacrifici umani sono stati spazzati via su tutto il Continente americano dall’arrivo degli Europei e della Religione cristiana?

Molte Fonti dell’Informazione alternativa di cui ho letto o di cui ho avuto in qualche modo notizia tra le quali l’ex calciatore e giornalista David Vaughan Icke, l’ex magistrato Paolo Ferraro e l’avvocato e blogger Paolo Franceschetti mi hanno invece fornito una Versione alternativa o quanto meno diversa di tale Narrazione apparentemente ovvia. 

Infatti secondo queste, ed altre Testimonianze, i Culti del Sole e della Luna, assieme ai Sacrifici tristemente congiunti, sussistono ancor oggi intorno a noi nel Vecchio continente ma anche negli Stati uniti, che partendo dall’Europa sono stati d’altra parte formati più di cinque secoli or sono.

Del resto l’insieme molto complesso ed eterogeneo di Credenze esoteriche al cui interno risiedono anche, ma non solo, queste Pratiche è stato chiamato dalla Chiesa cristiana cattolica genericamente “Satanismo” per connotare in modo negativo ciò che semplicemente non poteva essere considerato Cattolicesimo.

Casi sospetti di queste pratiche sono stati ad esempio il Caso del Mostro di Firenze, una versione nostrana del caso inglese di Jack lo squartatore, assieme a molte altre Situazioni non chiare celate dall’Informazione dei Mass media nella Cronaca nera di tutti i giorni.

La Narrazione che ci ha offerto Mel Gibson risulta quindi discutibile o quanto meno incompleta anche in considerazione del fatto che secondo la maggior parte degli Storici alla fine del quattrocento, e cioè al momento dell’arrivo di Colombo, la cultura Maya era quasi completamente decaduta

Non vanno poi tenute in troppa scarsa considerazione alcune Fonti accreditate secondo le quali le grandi Culture precolombiane sarebbero derivate dalla grande Civiltà perduta di Atlantide così come la Civiltà Egizia e quella Sumera, tutte in qualche modo legate al Fenomeno Architettonico delle Piramidi.

In ultima istanza va poi rilevato un fatto che per molti risulterà sicuramente Insignificante ma su cui io voglio invece soffermare, se pur brevemente, la mia Attenzione

Il Simbolo principale sotto cui è avvenuta la cosiddetta “Civilizzazione” delle Americhe è quello della Croce rossa di San Giorgio in campo bianco tipica dei Cavalieri templari.

Questa rimanda oggi alla Religione cristiana, comparendo nella Bandiera inglese e negli Stemmi di Città molto importanti come Genova e Barcellona, ma ha costituito per molti secoli la Versione stilizzata del Sole nella Cultura Fenicia, anch’essa purtroppo dedita secondo numerose Fonti storiche al Rito dei Sacrifici umani, o per meglio dire, disumani.

Immagine della Piramide Maya di Chichen Itza nella regione messicana dello Yucatán in Messico.