Emanuele Severino

La Paura come Motore immobile

A pagina 8 della “Metafisica” (Editori Laterza, Bari 1988) tradotta dal filosofo italiano Giovanni Reale (1931-2014), Aristotele (384 a.C.-322 a.C.) sostiene che la Contemplazione filosofica sorge dalla “Meraviglia” e dallo stupore che gli uomini provano nei confronti del Regno naturale:  “Gli uomini, sia nel nostro tempo che in origine, hanno tratto dalla meraviglia lo spunto per filosofare, […]

Neo Parmenidismo e Nuovo Realismo

Leggendo il decimo volume della “Storia della filosofia” di Nicola Abbagnano (volume quarto, tomo secondo nella più recente edizione) curato dai suoi allievi Giovanni Fornero, Franco Restaino e Dario Antiseri, ho soffermato la mia attenzione su un paragrafo dedicato al filosofo italiano, contemporaneo e tuttora vivente Emanuele Severino. Qui in particolare gli autori hanno citato […]

Limitatezza e Illimitatezza

I Filosofi hegelo-marxisti Costanzo Preve e Diego Fusaro, riprendendo le note Idee di Karl Heinrich Marx sull’argomento, hanno riconosciuto nell’elemento dell’Illimitatezza il Carattere essenziale e costitutivo del Dispositivo anonimo e Capitalistico della Produzione. Contraddicendo a questa Tesi, i due principali autori dell’Esistenzialismo italiano Emanuele Severino e Umberto Galimberti hanno invece individuato l’origine della diffusione del […]