Karl Heinrich Marx

Filosofia Apolide

Recentemente numerosi autori tra cui David Vaughan Icke (classe 1952) e Diego Fusaro (classe 1983) hanno puntato l’indice sulla posizione sempre più elevata assunta dalla Finanza apolide nel dirigere le sorti economiche del mondo. Si dimentica però generalmente che a margine della millenaria storia della finanza internazionale, da sempre collegata al destino più o meno […]

Filosofi e Scienziati

Charles Robert Darwin (1809-1882) e Karl Heinrich Marx (1818-1883) sono stati, loro malgrado, degli importanti filosofi in una misura assai maggiore di quanto abbiano contribuito al progresso della Scienza positiva, nel senso in cui comunemente s’intende questo termine.  E ciò per diverse ragioni ma in particolare perché hanno unificato per molto tempo i due rispettivi macro-ambiti […]

Dalla Struttura allo Strutturalismo

Nello scritto “Dall’Idealismo allo Strutturalismo”, apparso su questo blog Novo Stilos il 15 ottobre 2017, ho sostenuto l’esistenza di una sorta di isomorfismo tra l’Idealismo tedesco, da Immanuel Kant (1724-1804) a G.W.F. Hegel (1770-1831) e lo Strutturalismo francese, da Claude Lévi Strauss (1908-2009) a Michel Foucault (1926-1984).   Queste similitudini, come ho già indicato, sono state messe in rilievo […]

I Filosofi e le Ideologie

Su un utilizzo strumentale e altrettanto ideologico che i Regimi comunisti, socialisti e nazionalsocialisti avrebbero svolto delle opere dei filosofi tedeschi Karl Heinrich Marx (1818-1883) e Friedrich Wilhelm Nietzsche (1844-1900) si è discusso veramente a lungo.  A proposito delle imbarazzanti parentele del primo autore con certa Nobiltà inglese mi sono già soffermato nel breve articolo intitolato “Dall’agenda illuminata al manifesto comunista”, che […]

Dall’Agenda illuminata al Manifesto comunista

Le turbolente e avventurose vicende esistenziali del padre del comunismo scientifico Karl Heinrich Marx (1818-1883) mi hanno sempre affascinato, suscitando nella mia mente un vivo e particolare interesse. Per quale motivo ad esempio il Filosofo di Treviri, dopo essere stato cacciato dalla Germania, dalla Francia e dal Belgio, avrebbe trovato asilo politico proprio nella liberale e industrializzata Londra, […]