Unità politiche, Nazionali e Sovranazionali

In un’intervista rilasciata al programma televisivo “Diritto di cronaca” il 21 Maggio 2015 il Gran maestro del Grande oriente democratico Gioele Magaldi ha confermato le idee prevalenti tra gli storici ufficiali circa la nascita della dicotomia politica destra/sinistra.

Ha infatti affermato che i due schieramenti tradizionalmente contrapposti sono sorti sugli spalti delle assemblee nazionali nate in Francia durante il periodo della Rivoluzione francese.

Oggi è ormai sufficientemente noto che le due rivoluzioni inglesi (1628-1660, 1688-1689), quella già menzionata del 1789, l’indipendenza americana (1775-1783), il nostrano risorgimento italiano (1820-1861) e la rivoluzione russa del 1917 sono stati eventi storici etero-diretti ed etero-guidati dai vertici della massoneria internazionale dell’epoca.

Dunque dobbiamo anche ammettere che la stessa dualità destra/sinistra è stata un’invenzione massonica proprio perché è nata in ambito latomistico con il principale scopo di dividere in due parti ben distinte il grande elettorato di massa.

Ma è altrettanto interessante notare come a partire da questa contrapposizione siano sorti gli estremismi di sinistra (comunismo) e di destra (fascismo, nazionalsocialismo, nazismo eccetera) che hanno caratterizzato con il loro violento scontro l’intera fisionomia storica del breve secolo scorso.

Alcuni esperti di controinformazione come ad esempio l’ex giornalista David Vaughan Icke si sono addirittura spinti a sostenere che il secondo conflitto mondiale sia stato creato ad arte anche per giungere alla nascita dell’O.N.U. (Organizzazione delle Nazioni Unite) quale ente prototipo di tutti i successivi governi mondiali.

L’ipotesi risulta peregrina solo se non si dà un’occhiata al grande inventario dei nomi e delle sigle in cui è possibile notare il “Regno unito”, gli “Stati uniti”, l’“Unione sovietica”, le “Nazioni unite”, l’“Unione europea” e addirittura gli “Emirati arabi uniti”.

Se poi si scorre la lista dei paesi che dopo il secondo conflitto mondiale hanno aderito all’O.N.U. si rimane colpiti dall’ampiezza di tale smisurato elenco.

Diciamo pure allora che negli ultimi quattro secoli di Storia, ma a partire da un progetto ben più antico, la Massoneria non ha creato soltanto i partiti politici, le unità nazionali e sovranazionali ma anche una buona parte della nostra realtà sociale.

Nell’immagine la sede principale dell’O.N.U. in Europa a Ginevra.